ITA
/
ENG
Museo Diocesano e del Codex 
Via Arcivescovado, 5
87067 - Rossano (Cs) 
Mail: info@museocodexrossano.it Tel./Fax. 0983.525263 
Cell. 340.4759406
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso dei cookie
Dipinti San Nilo riceve la benedizione dal Crocifisso



La tela è stata dipinta da Michele Capobianco, pittore di Vitulano, nel 1904. L'opera si connette al ciclo pittorico del 1610, che il cardinale Odoardo Farnese fece affrescare al Domenichino a Grottaferrata. La scena è ispirata al “Bios” di San Nilo, redatta dal suo allievo San Bartolomeo. In questa si narra che, in risposta alla preghiera rivolta al Crocefisso di liberarlo da una tentazione, a San Nilo apparve la Croce con nostro Signore vivo. Alla invocazione del Santo: "Abbi di me pietà, o Signore, e dà la tua benedizione al tuo servo", il Signore, spiccata la mano destra dalla Croce, lo segnò tre volte; subito la visione divina disparve e, assieme ad essa, anche la tentazione e il tormento del Santo.

 
Museo Diocesano e del Codex - Via Arcivescovado, 5 87067 - Rossano (Cs)